Suggerimenti per il passaggio in moto

Passare sembra così facile, soprattutto quando si ha una moto con molti cavalli: basta aspettare un’opportunità, poi dare molto gas.

Ma il superamento è un’arte. Una volta che hai imparato questo, puoi anche sorpassare senza questi cavalli, in modo sicuro.

Dagli un po’ di benzina e vattene, giusto?

Aprire l’acceleratore.

Per molti motociclisti, il sorpasso è semplicemente una questione di riempire il serbatoio del gas e non pensarci troppo.

Bene, come potete vedere nella foto, ci sono situazioni in cui bisogna stare un po’ più attenti…

Ma può essere meglio

Ma anche quando si tratta di sorpassare qualcuno che non sia un agente di polizia, ci sono argomenti per pensare di superare :

È possibile, con un po’ più di tecnica di passaggio, sorpassare in più situazioni.

Con un po’ più di tecnica di sorpasso, si può sorpassare bene, anche su una moto di bassa potenza.

Con un po’ più di tecnica di sorpasso, è possibile sorpassare in modo sicuro.

Con un po’ più di tecnica di sorpasso, è possibile superare più rapidamente un guidatore lento e irritante.

Con un piccolo extra nella tecnica di passaggio, il sorpasso diventa più divertente.

Tre passi

Questa tecnica supplementare di sorpasso consiste in realtà in tre semplici passi:

Ottenere visibilità

Fare una commissione

Pausa o partenza

Mantenere la vista: mantenere la distanza

L’incollaggio è quasi automatico

Sembra quasi naturale iniziare ad aggrapparsi quando si vuole sorpassare: si guida più veloce della macchina davanti, si vuole sorpassarla, e presto ci si ritrova sul suo paraurti posteriore.

Inoltre, ti fa sentire come se fossi il più veloce a sorpassare: dopo tutto, hai già coperto la distanza dall’auto davanti a te.

Qual è il problema?

Maggiore è la distanza, migliore è la visibilità.

Specialmente con un traffico ampio e alto, autobus, camion, trattori, furgoni per le consegne e simili, quello che si può vedere mantenendo un po’ più di distanza fa una differenza enorme.

Il traffico in arrivo, in particolare, può essere visto molto prima, e si può anche vedere un tratto di strada molto più lungo davanti.

Questo significa che puoi segnalare prima che la strada è libera per il sorpasso.

Sicurezza

Naturalmente, ha senso mantenere la stessa distanza di sicurezza prima di sorpassare come quando si è « a destra » dietro l’auto davanti a voi.

Vedere prima il traffico in arrivo

Se stavate guidando proprio dietro il camion in questa situazione, avreste visto il camion arrivare solo all’ultimo momento.

Specialmente con i camion, quando sei proprio dietro di loro, devi guardare dietro l’angolo per vedere qualcosa dalla strada.

A volte devi anche guidare nella corsia del camion in arrivo, e quando la strada è stretta, questo non è il posto più piacevole sulla strada quando arriva un camion!

Mantenere più distanza

La regola è: mantenere una distanza maggiore di quella a cui si è abituati senza sorpassare, quando si sta per tentare un sorpasso.

Guadagnare visibilità: guidare a sinistra o a destra

Pieghe

Non si può sorpassare in una curva cieca, ma si può scegliere la propria posizione sulla strada in modo da poter vedere il più lontano possibile nella curva. Si può quindi vedere se si può sorpassare dopo la curva il più presto possibile.

Svolta a sinistra: guida a destra

In questo caso, con una svolta a sinistra davanti a voi, il modo migliore per vedere cosa succederà dopo la svolta sarebbe quello di guidare sul lato destro della strada.

Svolta a destra: guida a sinistra

Al contrario, in una curva a destra, è preferibile guidare sul lato sinistro della propria corsia. Questo è di solito il luogo in cui ci si trova sulla strada.

Tagliare bene gli angoli tondi

La cosa pratica è che questo è già esattamente il modo di ridurre i costi (vedi per esempio la nostra pagina sui costi dei link in entrata).

Quindi, in previsione di un sorpasso, prendete le vostre curve il più possibile all’esterno finché non avete una visione chiara della strada davanti a voi.

Mantenere le distanze

Specialmente in curva, è spesso difficile mantenere una distanza sufficiente: l’auto davanti a voi sta già guidando più lentamente della vostra velocità, e questo effetto è di solito rafforzato nelle curve.

Quindi fate molta attenzione.

Gara dietro l’angolo

Più avanti, potrete leggere come adottare questo approccio. Lo fai prima di vedere se riesci a passare.

Un giro è molto buono per una corsa di avvicinamento. Durante la curva, si riduce la distanza tra voi e l’auto davanti a voi.

Visibilità del camion

I camion portano via così tanta visibilità che di solito non è utile guidare fuori da una curva. Spesso bisogna fare il contrario per vederne il più possibile: guidare dall’interno.

Venire e andare

In questo caso, è meglio andare avanti e indietro nella tua corsia: allora vedrai da solo qual è la migliore posizione sulla strada.

Prendere in considerazione i punti ciechi

Ricordate che quando un autobus o un camion è davanti a voi, ci sarà sempre una grande area che non potete vedere. Non c’è garanzia che non ci sia una strada laterale o un parcheggio dove qualcuno possa guidare fuori!

La trappola della ricerca visiva: le differenze di altezza

Invisibile a causa della differenza di altitudine

Siate consapevoli che i veicoli in arrivo possono essere nascosti nelle buche quando c’è un dislivello sulla strada.

Come ne usciamo?

In linea di principio, è possibile monitorare se un’auto in arrivo ha colpito una di queste buche o no, in modo da poter calcolare se qualcuno si nasconde lì o no, ma è pericoloso:

E se questa buca contiene un parcheggio o una strada laterale?

Quindi non hai visto nessuno entrare quando qualcuno potrebbe uscire.

In attesa di una reale visibilità

Quindi non c’è altro da fare che aspettare di avere una visibilità reale.

Decollo: velocità

La corsa ai posti di lavoro: guadagnare velocità

Prima di iniziare davvero il sorpasso, si fa una corsa di avvicinamento. Si usa questo slancio per guadagnare velocità.

Nel momento in cui raggiungete l’auto davanti a voi, avete già la velocità necessaria per sorpassarla.

Revs

Soprattutto sulle moto con (relativamente) pochi cc, bisogna assicurarsi che quando si fa un approccio, si è nella gamma di giri in cui è possibile: scalare se necessario.

Perché?

L’argomento principale è che in questo modo si passa meno tempo possibile nella corsia opposta. Questo è il posto più pericoloso della strada, quindi è utile ridurre questo tempo il più possibile.

È anche piacevole per la persona che ti sorpassa se lo fai a una velocità più o meno costante: un motore che accelera può fare molto rumore (spesso si guida ad alti regimi quando si accelera), che può portare a reazioni di spavento. Anche per gli altri utenti della strada, ci sono vantaggi nel prendere una scorciatoia.

La distanza era necessaria

Per poter sorpassare, hai bisogno di distanza: un altro argomento per mantenere la distanza prima del sorpasso.

Pieghe

Le curve sono un’eccellente opportunità per un tale slancio.

Ti allontani molto dall’auto che ti precede e lo segui nella curva. In questo modo si ottiene di più dalla curva, il che è ovviamente un grande vantaggio.

Quando si lascia l’angolo e la strada sembra libera, si può continuare immediatamente.

Approccio: Calendario

Non quando si può sorpassare

Se inizi a sorpassare solo quando puoi, hai già perso molto tempo prezioso.

Il trucco è che sei già all’altezza e puoi, per il momento, sorpassare sulla corsia opposta dove lo farai.

Questo significa che devi accelerare prima di sapere se sarai in grado di sorpassare!

Quando?

Quando vedi l’ultima auto davanti a te, acceleri nel momento in cui sai che sarai alla velocità giusta per l’auto davanti a te, nel momento esatto in cui l’auto davanti a te la passerà.

Se, in quel momento, vedi che la strada è ancora libera, puoi continuare e avrai risparmiato tempo prezioso.

L’alternativa è che acceleri solo quando l’auto davanti a te ti sorpassa, e questo avviene molto più tardi!

In questo esempio

In questo esempio, bisogna stimare quando l’auto che sta arrivando arriverà all’auto che la precede. Inoltre, devi stimare quanto tempo ti ci vorrà per accelerare e avvicinarti all’auto davanti a te. Queste due stime devono essere coordinate in modo da sapere quando accelerare.

Non appena l’auto davanti a voi è arrivata, potete vedere se il resto della strada è ancora libera.

Nella foto non si vede alcuna profondità: sembra che non ci sia abbastanza spazio. In pratica, questo sarà probabilmente il caso in questa situazione.

Non seguire ciecamente dietro

Se qualcuno davanti a voi vi sorpassa, è ovvio che non dovete seguirlo ciecamente.

In pratica, è meno ovvio di quanto sembri: quando il veicolo che ti sorpassa è un camion, non puoi vedere il traffico in arrivo perché la visibilità è zero, quindi il tuo cervello a volte segnalerà inconsciamente che è sicuro passare.

E quando sei in un gruppo di motociclisti, l’impulso di stare con la macchina davanti a te è a volte irresistibile. Quindi non fatelo!

Accelerare in modo tempestivo

Quello che si può fare, però, è cronometrare l’accelerazione in modo da avere la giusta velocità, e trovarsi con il veicolo davanti, quando il camion davanti a voi si è spostato a destra.

A questo punto, hai una visione d’insieme e sai se puoi continuare o meno il tuo tentativo di sorpasso.

Di cosa ho bisogno nel mio bagaglio?
Consigli per il campeggio con la moto