Caschi da moto – cosa c’è da sapere su di loro?

Andare in moto dovrebbe essere divertente, ma anche sicuro. Un equipaggiamento obbligatorio per ogni pilota di due ruote era, è e sarà il casco, il cui compito principale è quello di proteggere la testa in caso di caduta. Inutile dire che vale la pena investire in un modello adatto all’inizio della tua avventura in moto.

Quale casco da moto scegliere?

La domanda di cui sopra è cruciale e ne dà un’altra, come: « Come si monta una telecamera per caschi? », « Internet o negozio di moto? », « Un citofono per moto è adatto ad ogni modello? » e così via. Oggi, tuttavia, ci concentreremo sulle basi assolute per ogni pilota. Imparerete come scegliere un casco per la moto tenendo conto di questo:

  • Tipo di veicolo
  • Circuito di testa

I caschi da moto sono generalmente divisi in caschi integrali, a mascella, aperti e incrociati. In ognuno di questi tipi, fate attenzione alle prese d’aria: quante ce ne sono e se è possibile chiuderle.

Quale casco da elicottero?

I proprietari di chopper e bobber generalmente danno molta importanza all’aspetto dei loro veicoli, così come all’equipaggiamento e alle attrezzature. Inutile dire che il casco deve anche soddisfare certi criteri. Dal momento che questi tipi di moto sono di solito cavalcati su distanze più lunghe, vale la pena scegliere un casco open face, che non solo ha un design distintivo, ma assicura anche una ventilazione efficace, una visibilità più ampia, la possibilità di indossare occhiali eleganti o una migliore percezione del motore e dell’ambiente. suoni.

Quale casco per una bici da strada?

La natura universale delle biciclette da strada fa sì che i loro proprietari utilizzino i veicoli per distanze più o meno lunghe. Le capacità del motore, tuttavia, sono così grandi che i conducenti sono in grado di sviluppare velocità pericolosamente elevate. Ciò significa che la loro testa deve essere dotata di un casco resistente e affidabile. Molti raccomandano un casco integrale in questo caso  un casco integrale  leggero, costruito, che protegge tutta la testa. I singoli modelli possono differire nel loro profilo aerodinamico alcuni di essi sono utilizzati nel caso di modelli tipicamente sportivi, i « racers », che sono montati con una silhouette spiovente.

Casco da scooter

Il più delle volte, gli scooter sono utilizzati in città, su brevi distanze, senza sviluppare velocità particolarmente elevate. Pertanto, in questo caso, è opportuno guardare un casco che blocca la mascella, che è una sorta di ibrido di caschi aperti e integrali. Anche se protegge tutta la testa e copre il viso, è sufficiente per « alzare la mascella » senza togliere il casco quando si parcheggia. Poi si può parlare, bere o ventilare.

Casco da enduro e paese trasversale

Le bici da enduro e da cross sono progettate per i ciclisti che cercano un’esperienza sportiva in luoghi non standard – sia su piste professionali che in spazi aperti e terreni vari. È facile intuire che anche in questo caso si usa un altro tipo di casco. I caschi da fuoristrada si distinguono per la loro forma sportiva, la struttura allungata e la leggerezza necessaria. I caschi da enduro non hanno vetro e sono dotati di occhiali speciali adatti, tra l’altro, a spruzzi di fango. Nel caso dei veicoli fuoristrada, il casco deve avere un parabrezza, anche se i restanti componenti sono praticamente identici.

Come scegliere un casco da moto?

Se sai già che hai bisogno di un casco specifico per il tuo veicolo, devi comprare il modello giusto. Si può certamente vedere una vasta selezione sul mercato, ma non tutti i prodotti valgono il loro prezzo. Inoltre, bisogna farsi guidare dalle esigenze individuali.

Un casco che non si adatta correttamente in termini di dimensioni crea un grande disagio, rendendo difficile, se non impossibile, guidare in modo sicuro e divertente. Dettagli come la fodera, la visiera o il materiale della calotta del casco possono influenzare la tua scelta finale. In caso di dubbio, vale la pena chiedere l’aiuto di specialisti – venditori esperti e autisti di fiducia con molti anni di esperienza, ma anche con conoscenza delle soluzioni moderne.

Come scegliere la taglia di un casco da moto?

È impossibile evitare la questione di come adattare il casco alla forma della vostra testa, scegliere la misura giusta. La risposta più semplice è: cominciare a misurare la circonferenza della testa in centimetri sopra le orecchie, iniziando e finendo dalla fronte. Poi fare riferimento alla tabella delle taglie standard.

Un casco da moto per uomini o donne deve quindi essere adattato a una testa misurata con precisione. Prima di andare in giro, vale la pena provare più volte il modello che hai acquistato e assicurarsi che non provochi alcun fastidio. Senza una comoda protezione per la testa, non ha senso andare sulla strada. Per i caschi da moto per bambini, controlla una tabella delle taglie separata e assicurati che il modello che compri sia quello giusto!

Adesivi per caschi da moto

Si può parlare di caschi per molto tempo e ci sarà sicuramente l’opportunità di sollevare il loro argomento nelle prossime voci. In sintesi, vale la pena ricordare che quando si acquista un casco, non bisogna farsi guidare dal suo aspetto prima… si può sempre migliorare dopo. Vale la pena di controllare l’offerta dei venditori di adesivi visivamente attraenti e delle aziende che fanno impiallacciature personalizzate che possono distinguerti dagli altri guidatori.

Caschi da moto – quale scegliere? Quanto costano?
COME SCEGLIERE UN CASCO DA MOTO